Oxúm e il cammino della felicità!

oxum-2
Una splendida giornata a te!
Spero che la vita ti stia trattando con rispetto e che il tuo cammino verso la felicità sia un fiume che inesorabile e maestoso porta al mare.
Il nostro cammino a volte è scosceso, altre volte fievole ruscello, altre impetuoso torrente o calmo regale enorme flusso le cui sponde non possono neanche scorgersi.
A volte il cammino è cosi ampio da sembrare un lago, un mare, infinito, senza direzione. A volte questa immensità ci apre il cuore e ci dona sollievo, altre ci spaventa come in preda ad un attacco di agorafobia, panico che si sente non solo in spazi troppo affollati ma anche in spazi troppo vasti e apparentemente vuoti.
A volte il flusso del nostro cammino si fa strada tra rocce, dighe, materia di diverso tipo, accarezza ponti e diversi lidi, addirittura percorre corsi e letti sotterranei prima di vedere la luce di nuovo.
Tutto fa parte del magico, sacro percorso del fiume verso il mare.
Non importa quel che succederà, il fiume non ha altra alternativa che realizzare sé stesso tuffandosi nel mare.
Ifiume è dolce, intelligente e saggio, spesso astuto e pieno di risorse, di soluzioni, è elegante, è sensuale, pieno di segreti, misteri e sorprese. Quintessenza della fluida determinazione. Porta vita. Ogni centimetro della sua esistenza dalla fonte sino al mare ha un senso, un’utilità, una bellezza.
Ogni centimetro è un regalo a sé stesso e a chi ne entra in contatto. 
Il flusso è generoso, giocoso ma non si distrae mai dal suo intento, magari si riposa momentaneamente in darsene e meandri, gole, grotte o spiagge…ma non desiste mai dal suo intento intrinseco. Intento, che è nel continuo presente dalla nascita alla fine del suo percorso. non ha obbiettivi, ha un solo grande intento fatto di mille manifestazioni nella loro giusta azione. Si gode il viaggio, si ama, si rispetta, è forte e sensibile allo stesso tempo e sa, ha fiducia, ha chiarezza, sente, che l’unica cosa che può succedere davvero, infondo è che continui a scorrere nella direzione giusta. 
Non importa quanti ostacoli, quante secche, quante contaminazioni…quant’è vero che il sole sorge e la notte cala, il fiume al mare arriverà.
Siamo qua per essere felici, anche quando pensiamo che la felicità non sia una priorità, lei ci rincorre, ci sussurra, ci fa sognare, e la sua assenza ci fa in qualche modo anche soffrire.
La Felicità è transpersonale, è caratteristica prettamente umana, o quantomeno la sua ricerca che passa attraverso la realizzazione del proprio Sè e l’incontro con la propria vera natura. Rappresenta lo spazio che si accorcia tra noi e noi stessi, tra ciò che siamo e ciò che sappiamo di poter, voler e perché no, dover essere. Il dovere della felicità, dovere di non smettere mai di cercarla, di ispirarla, di regalarla, di crearla, celebrarla, ritrovarla. 
Oxúm – archetipo delle acque dolci, orixà, ovvero forza elementale, dea del sincretismo afro-brasilisiano simbolo di fecondità, sinuosità, seduzione, chiarezza – ti parla, si offre a te come forza in grado di venirti in aiuto quando e qualora tu ne abbia bisogno, ti può ricordare che lei, come tutte le altre Forze, gli altri Archetipi, gli altri personaggi, sono presenti in te. Sono presenti in noi.
Se siamo fatti ad immagine e somiglianza di Dio, ovvero degli dei, e di tutto ciò che di più sacro esiste, abbiamo tutto in noi, in noi risuona ogni cosa, ogni cosa possiamo cogliere e incarnare.
Oggi ti ho parlato di Oxúm, prossimamente posso parlarti se lo vorrai dei suoi mitici fratelli e degli altri Orixà(Jemanjà dea del mare, Oxossi della foresta con i caboclos guerrieri, Iansà dell’aria, vento, fulmini e saette, ecc), come possono riverberare in noi, come il mito può prendere forma dentro di noi, dentro di te !
Il teatro sicuramente offre strumenti che aiutano ad entrare in contatto con queste forze, che a loro volta sono strumenti, nel senso più sacro del termine, per la nostra evoluzione, per il raggiungimento della miglior versione di noi stessi, per la piena realizzazione del nostro Sè, la consapevolezza profonda di tutto ciò che siamo e possiamo essere, il contatto e compimento della nostra vera natura, che è meravigliosa, complessa e infinitamente ricca, capace di stupirci e piacevolmente sconvolgerci se solo noi lo permettiamo.
Questo settembre inizia alla grande e propongo a Milano incontri di gruppo settimanali, i martedì nella sede di ITI – Integral Transpersonal Institute, Via Montalbino 7 MM Marche, MM Zara.
Se dovesse interessarti, sarò contentissima di averti con noi per questo bellissimo percorso di Integral Transpersonal Acting ( ITActing – La Poetica dell’Invisibile dove il Counseling Transpersonale si incontra con l’arte della recitazione) che integro con il Big Dream Surfing ( Cavalco il mio Grande Sogno come un surfista di onde giganti cavalca la sua Big Wave!).
Dai un occhiata al mio sito www.valentinalattuadaweb.com per capire meglio di cosa si tratta, vedere dettagli ed iscriverti, oppure vedere le altre proposte per lavorare con me, dal vivo, al telefono individualmente o in gruppo. 
Continua a seguirmi per email, iscrivendoti alla mia newslettter, e sarò felicissima di continuare a condividere contenuti di qualità con te, perché sei importante per me,cosi come è importante se lo vorrai condividere, il tuo feedback su ciò che leggi, mi piacerebbe tanto sapere la tua prospettiva, il tuo punto di vista, o le tue curiosità e domande alle quali vorresti avere risposta, quindi scrivimi a me@valentinalattuadaweb.com o commenta qualsiasi dei miei post sul sito o mi trovi anche su tutti i social.
Un carissimo abbraccio,
Valentina Diva Maria Lattuada

One thought on “Oxúm e il cammino della felicità!

  1. Magnificent goods from you, man. I’ve take note your stuff previous to and you are simply too magnificent. I really like what you’ve got right here, certainly like what you are saying and the best way through which you assert it. You are making it entertaining and you still take care of to keep it sensible. I can’t wait to learn much more from you. That is actually a great web site.

Comments are closed.