Tendete l’orecchio in voi stessi e mirate nell’ infinito dello spazio e del tempo. Ivi echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, e l’armonia delle Sfere.
(Ermete Trimegisto)